Domeniche a Teatro 20 ottobre > 8 dicembre 2019

Rassegna di teatro per le famiglie – Quattordicesima edizione

loc_web

scarica qui il PDF del programma

 

cappuccetto_webDOMENICA 20 OTTOBRE – ORE 16.00
Baveno, Centro Culturale NOSTR@DOMUS, Piazza della Chiesa 2
La Piccionaia
CAPPUCCETTO ROSSO E ALTRE STORIE

 

di e con di e con Carlo Presotto
Le mani del narratore si muovono sotto lo sguardo della telecamera. Il racconto fluisce. L’immagine dei piccoli e semplici- oggetti di uso comune con cui gioca prende vita sullo schermo alle sue spalle. Un divertente gioco a nascondino con l’immaginario di piccoli e grandi spettatori, a creare visioni impreviste e a reinventare la fiaba. Una penna bic rossa, inquadrata molto da vicino, può essere anche una bambina dal naso lungo e dal Cappuccetto Rosso, un paio di forbici taglienti possono essere le zanne affilate di un lupo affamato, una vecchia stilografica una vecchia nonna ed un mazzo di matite un bosco scuro ed impenetrabile. Come nella storia di Re Mida un’automobilina, una bottiglia ed una fetta di panettone si trasformano in oro; ma attenzione, perché potrebbero trasformarsi in qualcosa di meno scintillante!
Per tutti  a partire dai 3 anni
INGRESSO € 4,00 

cover-cecco-lamicodinatale_webDOMENICA 27 OTTOBRE – ORE 16.00
Casale Corte Cerro, Centro Culturale IL CERRO di Ramate
Pandemonium Teatro
CECCO L’ORSACCHIOTTO
liberamente ispirato a “Storie di orsacchiotto” di Else H.Minari


di e con Tiziano Manzini, 
costumi Chiara Magri, scene Graziano Venturuzzo
Cosa c’è di più bello per un bambino di un amico con cui giocare? Un amico sempre disponibile, mai stanco, che non dice mai no, pronto ad ogni suo desiderio! Ma dove si possono trovare amici così? Beh, a volte si trovano … però bisogna cercare bene, e sovente per un bel po’ di tempo. Nell’attesa di trovare questo grande tesoro, quasi tutti i bambini trovano un buon sostituto in un peluche: un orsacchiotto, una papera, un coniglio, magari una tenera pecorella! E quanti giochi si possono fare con questo amico! Si può andare a pescare, preparare torte e minestre di compleanno, partire per un viaggio sulla Luna e lì incontrare i lunatici, farsi il solletico, mangiare un cestino da pic-nic, disegnare, ballare, andare a camminare nella neve, fotografare gli amici… E sono proprio questi i giochi nei quali si avventureranno i due protagonisti dello spettacolo: Tiziano, un adulto dall’animo fanciullo, e Cecco, il suo orsacchiotto, naturalmente in compagnia di tutti i nuovi piccoli amici-spettatori che ogni volta incontreranno.
Per tutti  a partire dai 3 anni
INGRESSO € 4,00 

cappuccetto_webDOMENICA 10 NOVEMBRE – ORE 16.00
Casale Corte Cerro, Centro Culturale IL CERRO di Ramate
Coltelleria Einstein / Erbamil
PINOCCHIO QUIZ SHOW

 

di e con Giorgio Boccassi, Donata Boggio Sola, Fabio Comana, Scene Alice Delorenzi
In un tempo tra fantasia e realtà, una compagnia itinerante porta nei teatri un Gioco a Quiz su Pinocchio. Il gioco permette allo spettatore di avventurarsi nella storia del burattino, anche nelle pagine meno conosciute, attraverso giochi di memoria, abilità, prove teatrali e canterine. Pinocchio è fatto di luci e ombre nel suo carattere. Qualche volta è bugiardo, spesso non mantiene le promesse, ma è al contempo generoso, affettuoso e fondamentalmente onesto. Non vuole né studiare, né lavorare, ma alla fine lavora come un mulo per aiutare Geppetto e la Fata. È pronto a sacrificarsi per Arlecchino quando Mangiafuoco vuole usarlo come legna da ardere, è l’unico a disperarsi per il suo compagno colpito da un libro durante la rissa sulla spiaggia, salva il mastino Alidoro quando sta per annegare. E verso la fine dello spettacolo una sorpresa straordinaria sarà un vero colpo di scena, che aprirà nuove divertenti prospettive sulla storia di Pinocchio.
Per tutti  a partire dai 3 anni
INGRESSO € 4,00 

acqua_webDOMENICA 17 NOVEMBRE – ORE 16.00
Baveno, Biblioteca Civica, Piazza della Chiesa
Onda Teatro
IL RIFLESSO DELL’ACQUA
Tra Mito e Fiaba


con Francesca Rizzotti

musiche dal vivo Laura Culver
L’acqua è dappertutto. Nel nostro corpo, in tutti gli alimenti, negli animali. Scorre sotto i nostri piedi, è nell’aria, è nel ghiaccio delle montagne. L’acqua è sempre in movimento: si congela e si scioglie, evapora e cade sotto forma di pioggia. Sembra non finire mai. Storie del rapporto tra l’uomo e questa risorsa fondamentale.
Per tutti  a partire dai 3 anni
INGRESSO LIBERO

fronte_buDOMENICA 1 DICEMBRE – ORE 16.00
Baveno, Centro Culturale NOSTR@DOMUS, Piazza della Chiesa 2
Onda Teatro
LA PRIMA VOLTA CHE HO FATTO BÙ
L’emozione, lo stupore, l’incanto delle prime volte


di F. Guglielmino e B. Nigrone con Giulia Rabozzi e Ester Fogliano regia di Bobo Nigrone consulenza coreografica S.Mazzotta
Un gioco a due, di rincorse e corrispondenze, domande e risate, versi e smorfie, alla ricerca dei ricordi perduti e ritrovati. La prima volta che ho fatto bù è un racconto danzato delle esperienze vissute, è la possibilità di dare loro un significato che riempie di senso la nostra vita fin da bambini. Tutti i ricordi sono fondamentali per crescere e sviluppare il proprio punto di vista sul mondo.
Per tutti  a partire dai 3 anni
INGRESSO € 4

leoDOMENICA 8 DICEMBRE – ORE 16.00
Casale Corte Cerro, Museo Latteria
Onda Teatro
IL RAGNO E L’UVA
Favole di Leonardo da Vinci e non solo


con Francesca Rizzotti e Claudia Appiano
Tra la miriade dei suoi lavori, spesso incompiuti, Leonardo ci ha lasciato anche diverse favole. Protagonista di questi brevi racconti è sempre la natura, nei suoi elementi: acqua, aria, fuoco, pietra, piante e animali. L’uomo, definito da Leonardo “il guastatore di ogni cosa creata”, è quasi un intruso che si confronta con la perfezione della natura.
Un percorso tra fiabe di Leonardo e non solo, per riscoprire un grande genio creativo.
Per tutti  a partire dai 5 anni
INGRESSO LIBERO