Occorre andare incontro alle giovani generazioni con fiducia, ben disposti verso i loro naturali slanci, incoraggiando la loro generosità naturale, disposti anche a imparare da loro. Ascoltarli è quasi più importante che parlare a loro, aiutarli a chiarirsi le idee è più importante che consegnare loro idee bell’e fatte, di qualsiasi tipo. Essi rappresentano enormi riserve di energia, in un mondo che deve affrontare e risolvere problemi immensi. Gianni Rodari

News

Ad alta voce Tecniche di lettura in pubblico

FORMANDO – FORMAZIONE PER ADULTI Seminari per insegnanti, educatori e operatori teatrali SABATO 23.02.2019 h 10.30 / 18.30 c/o Casa del Teatro Ragazzi e Giovani Il laboratorio – organizzato dalla Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani – svilupperà tecniche di... leggi tutto

Azzurra e Sole alla Casa del Teatro Ragazzi e Giovani

AZZURRA E SOLE STORIE DI TUTTI I COLORI Domenica 10 h 16.00 e 17.30 (posti esauriti) Lunedì 11, martedì 12, mercoledì 13 e giovedì 14 febbraio ore 10.30 (scolastiche) Casa Teatro Ragazzi e Giovani – Torino / Sala piccola Clicca qui per maggiori... leggi tutto
Ultime Produzioni

gaia_light

Gaia e l’energia della Terra

di Silvia Elena Montagnini e Marco Pasquinucci
co produzione Onda Teatro / Officine Papage

Madre Terra la pensa un po’ come tanti di noi… siamo messi male. La Natura sta cedendo a causa dell’inquinamento, del disboscamento e dell’aumento della temperatura. Ma la piccola Gaia con la sua papera Pepe non si arrende e prova a cambiare il destino. Lo spettacolo ci mostra quanto le Energie Rinnovabili siano l’unica soluzione per non intossicarci sempre di più. Qual è la differenza tra la maggior parte della gente e Gaia? La fantasia, la speranza e insieme la consapevolezza che ognuno di noi può cambiare le cose con le proprie scelte.

Schermata 2017-04-07 alle 13.06.48

 Azzurra e Sole
Storie di tutti i colori

di Francesca Guglielmino e Bobo Nigrone
con Claudia Appiano e Giulia Rabozzi

Lo spettacolo conclude la trilogia del Progetto Crescere e dedica ai piccoli spettatori un elogio del gioco come migliore strumento per capire il mondo, acquisire autonomia e diventare protagonisti della propria vita. I bambini lo sanno già e raccontare loro una storia di gioco e amicizia non fa che rinforzare alcune loro competenze innate: istinto, pulsioni, curiosità e giocosità.

LEGGI DI PIÙ

rosahd

Rosa ma non troppo
Storie di ragazze coraggiose e ribelli

di Francesca Guglielmino, Silvia Elena Montagnini e Bobo Nigrone
con Claudia Appiano e Silvia Elena Montagnini
scenografia e luci Sara Brigatti
regia Bobo Nigrone
costumi Born in Berlin

LEGGI DI PIÙ

  Facebook  YOUTUBE  social-insta  MAIL