primavolta_WEBLAST

di Francesca Guglielmino e Bobo Nigrone
consulenza coreografica Stefano Mazzotta
con Giulia Rabozzi e Ester Fogliano
regia di Bobo Nigrone
disegno luci e scene Sara Brigatti
produzione Onda Teatro
coproduzione Zerogrammi

dai 3 anni

Ci ricordiamo le nostre prime volte? La memoria trasforma il ricordo? Quando cominciamo a ricordare? E che cosa? E perché? La prima volta che ho fatto bù prova a dipanare la matassa dei ricordi delle prime volte che segnano la vita di tutti noi. Lo spettacolo crea immagini corporee e racconti danzati su superfici chiare, dove il movimento e la parola lasciano segni visibili. Il corpo e la voce si fanno veicolo per raccontare il senso della prima volta, per interrogarsi su piccole e grandi questioni quotidiane – la prima volta che mi sono fatta la pipì addosso, la prima volta che sono stata sola. Un gioco a due, di rincorse e corrispondenze, domande e risate, versi e smorfie, alla ricerca dei ricordi perduti e ritrovati. Il groviglio dei pensieri si snoda e distende per essere osservato e narrato attraverso corpo e parola: il racconto danzato è la presa di coscienza delle esperienze vissute e la possibilità di dare loro un significato che riempie di senso la nostra vita fin da bambini. Qualche ricordo va perduto, qualcuno viene conservato chissà dove e non lo troveremo più, qualche ricordo ha una permanenza profonda e segna le nostre scelte, fin da piccolissimi, qualche ricordo ha il piacere della gioia, altri sono freddi e duri di dolore. Tutti sono fondamentali per crescere e sviluppare la propria personalità, il proprio punto di vista sul mondo.